Bicicletta elettrica da città: 5 motivi per comprarne una

Perché comprare una bicicletta elettrica da città? Risparmio, rispetto per l’ambiente e attività fisica. Ecco i 5 motivi per comprarne una a pedalata assistita

La bici elettrica, chiamata anche e-bike o a pedalata assistita, è sempre più utilizzata in città. È un mezzo di trasporto che piace perché permette di districarsi nel traffico senza fare fatica visto che è dotata di un piccolo motore elettrico alimentato da una batteria. Questo permette di ridurre lo sforzo quando serve, ad esempio, in partenza o in salita. La pedalata assistita aiuta a fare meno fatica e a percorrere distanze più lunghe.

La bicicletta elettrica dal punto di vista legislativo è equiparata ad una bici tradizionale ed è autorizzata ad accedere alle piste ciclabili e alle zone a traffico limitato. Per il Codice della Strada il motore elettrico non deve superare i 250 Watt di potenza, con l’assistenza elettrica che deve sempre essere subordinata alla pedalata e si deve disattivare una volta superati i 25 km/h di velocità. Sulle e-bike non è obbligatorio l’utilizzo del casco, anche se il buon senso suggerisce di indossarlo, visto che è uno dei più importanti dispositivi salvavita.

Se stai pensando di acquistare un’e-bike, ma non sei ancora del tutto convinto, ecco 5 buoni motivi per cui dovresti comprare una bici elettrica da utilizzare in città.

1 – Fare attività fisica ogni giorno

Uno dei vantaggi della bicicletta elettrica e che ti permette di tenerti in forma facendo maggiore esercizio fisico e migliorando la tua salute. Soprattutto in città e durante la bella stagione, è meglio andare al lavoro a piedi o in bici. Un po’ di movimento può fare bene al cuore e poi con la pedalata assistita eviterai le “pezze” alle ascelle una volta arrivato in ufficio. Con una e-bike puoi goderti delle passeggiate più lunghe e raggiungere mete che prima non avresti mai potuto immaginare. Una bici elettrica ti consente di coprire lunghe distanze senza difficoltà e di percorrere dai 20 ai 100 km con una singola carica della batteria, a seconda del modello di bicicletta che hai acquistato.

Se ti piace andare in montagna con una e-mtb puoi affrontare percorsi in salita impegnativi e goderti dei posti che non pensavi di poter raggiungere in bicicletta. Ci sono anche degli studi che hanno dimostrato che chi possiede una bicicletta elettrica è più propenso ad utilizzare la bicicletta anziché l’automobile e quindi… a pedalare di più. Infatti, anche se utilizzi la pedalata assistita, riesci comunque a fare movimento.

Bicicletta elettrica da città: 5 motivi per comprarne una
Ottimo modo per fare attività fisica giornaliera. Almeno nei mesi caldi

2 – Risparmio economico

Un aspetto non trascurabile per cui può essere vantaggioso acquistare una bici elettrica in città è il risparmio in termini di soldi. Le e-bike costano sicuramente meno di una macchina, di una moto o di uno scooter. Per guidare una biciletta elettrica non hai bisogno della patente e risparmi i soldi del bollo e dell’immatricolazione. In più, non devi sostenere i costi del carburante e anche le spese per la manutenzione sono molto minori rispetto agli altri veicoli a motore. Con le bici elettriche poi non è necessario pagare il pedaggio per le zone a traffico limitato o per il parcheggio.

Tieni presente che con una bicicletta a pedalata assistita puoi risparmiare all’anno dai 600 agli 800 euro rispetto ad uno scooter alimentato a benzina. Le e-bike costano meno anche dell’abbonamento ai mezzi pubblici. L’investimento inziale per l’acquisto di una bicicletta elettrica può essere impegnativo, ma col tempo puoi ammortizzare la spesa. Per la ricarica, poi, è sufficiente una comune presa domestica per ripristinare in poche l’energia della batteria e questa operazione non incide più di tanto sul costo della bolletta dell’energia di casa tua.

Bicicletta elettrica da città: 5 motivi per comprarne una
Il risparmio annuale è di crca 600-800 € all’anno

3 – Farai bene all’ambiente

Un altro dei vantaggi della bicicletta elettrica è quello di essere un mezzo non inquinante: non emette CO2 e l’utilizzo di energia elettrica è decisamente minimo. Oltre a non avere emissioni nocive, le e-bike sono silenziose e contribuiscono a ridurre l’inquinamento acustico che nei centri urbani può essere molto dannoso per la salute delle persone. In caso di blocco del traffico, per i livelli di inquinamento troppo alti nelle città, con le bici a pedalata assistita puoi girare senza problemi. Una cosa importante: quando si deve sostituire la batteria è importante che quella vecchia venga smaltita in modo opportuno. Per questo ci sono dei consorzi specializzati a cui rivolgersi. Le bici elettriche sono un mezzo alternativo di locomozione e un’ottima soluzione per una mobilità sostenibile. Perciò, se sei una persona attenta all’ambiente e vuoi un veicolo green per muoverti in città, una e-bike è sicuramente la scelta più giusta per te.

Il risparmio è di circa 600-800 e all'anno
Rarete del bene alla natura e all’ambiente. L’emissione di CO2 è pari a zero!

4 – Eviterai il traffico

La bici elettrica in città (qui trovate la nostra selezione delle migliori) è molto comoda se hai la necessità di muoverti agilmente in mezzo al traffico per raggiungere il lavoro. Oggi, poi, le piste ciclabili e le zone pedonali si sono moltiplicate, e puoi arrivare sicuro a destinazione senza dover evitare le auto. A bordo della tua e-bike puoi percorrere tranquillamente le piste ciclabili e, come per le normali biciclette, si deve seguire la normativa che obbliga a condurre il veicolo a manosui marciapiedi destinati ai pedoni. Quando viaggi su una strada normale, con la tua bici elettrica puoi tenere il passo più facilmente in mezzo al traffico, e meno macchine, autobus e camion hanno la necessità di sorpassarti, e questo ti garantisce una guida più sicura.

Inoltre, un’e-bike occupa meno spazio di una macchina e si possono liberare le strade da ingorghi e parcheggi selvaggi, che in città sono all’ordine del giorno. Le biciclette elettriche si dimostrano anche più sicure delle normali biciclette. Il motore elettrico, infatti, permette di accelerare più velocemente e si possono evitare rapidamente dei pericoli, magari ad un incrocio o ad una rotatoria. Un ultimo vantaggio da non trascurare: chi ha una bici a pedalata assistita non si deve preoccupare sia degli scioperi dei mezzi pubblici sia degli scioperi dei benzinai.

Con la bici elettrica in città risparmierete code infinite

5 – Potrai trasportare merci o affetti personali

Se vuoi trasportare degli effetti personali sulla tua bici a pedalata assistita puoi dotare il tuo veicolo di borse e portapacchi. Questo equipaggiamento è molto utile se sei un cicloturista e vuoi affrontare dei lunghi viaggi, per cui avrai bisogno di portare con te tutto l’occorrente per un buon viaggio. La borsa da manubrio è utile per riporre quello usi più di frequente e che vuoi avere a portata di mano: smartphone, documenti, portafogli, una cartina e la macchina fotografica per immortalare il paesaggio. Per trasportare cose più ingombranti, come sacco a pelo o tenda, puoi equipaggiare la tua e-bike anche con un portapacchi posteriore e, se non è sufficiente, puoi utilizzare anche un portapacchi anteriore.

Inoltre, le biciclette elettriche consentono il trasporto dei bambini fino a 8 anni, proprio come avviene per quelle tradizionali. Pertanto, sulle e-bike può essere montato un seggiolino, a condizione che non intralci i movimenti e la visuale del conducente e che sia omologato secondo lo standard EN14344. Ci sono dei mezzi specifici per trasporto delle merci, ovvero le bici elettriche cargo, che possono portare fino a 300 kg. Questo tipo di e-bike vengono utilizzate per il trasporto dei bambini, fino ad un massimo di 4, ma anche di merci e oggetti pesanti.

Una bicicletta elettrica da città può trasportare fino a 300 chilogrammi

3 modelli da città che vi consigliamo

Dopo aver visto i vantaggi della bicicletta elettrica, ecco alcuni modelli che possono fare al caso tuo:

NCM Munich: alla moda e con tante pratiche funzionalità 999 euro
REVOE Dirt Vtc: per districarsi tra ciottoli e binari del tram 699 euro
NCM Paris: e-bike pieghevole compatta e leggera 1599 euro

NCM Munich: alla moda e con tante pratiche funzionalità

Elegante bici elettrica da città con un leggero telaio basso in alluminio. È adatta per le esigenze di tutti i giorni come il pendolarismo, lo shopping o semplicemente per una piacevole passeggiata. Il motore posteriore sportivo Bafang ti assiste fino a 25 km/h ed è accoppiato a una batteria agli ioni di litio da 36 V. Le leve Shimano e il deragliatore si combinano per una trasmissione a 7 velocità senza sforzo. Le recensioni su Amazon ne esaltano le caratteristiche e questa bici risulta un ottimo acquisto. Per acquistarla sempre su Amazon puoi spendere 999,00 euro.

REVOE Dirt Vtc: per districarsi tra ciottoli e binari del tram

Con le sue grandi ruote da 20’ puoi evitare i pericoli rappresentati dai ciottoli e dai binari del tram. Questa bici unisce tecnologia, design sportivo e prestazioni. Monta un motore da 250 W e una batteria da 36 V. Le 3 modalità di assistenza sono accessibili dalla console del display: 6 km / h, 15 km / h e 25 km / h. Inoltre, si può piegare in pochi secondi. Piace per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Su Amazon è in vendita a 699,90 euro. Se avete seguito i nostri 5 motivi per comprare una bicicletta elettrica da città… potreste essere tentati (per iniziare) nell’acquisto della REVOE Dirt Vtc.

NCM Paris: e-bike pieghevole compatta e leggera

Con il suo design di telaio molto basso, è semplice da montare e smontare per chiunque, questa bicicletta elettrica è adatta a tutti i ciclisti, soprattutto in città. Il motore ha una potenza di 250 W ed è alimentato da una batteria DeHawk (ottima!) agli ioni di litio rimovibile da 36V. Monta freni a disco anteriori e posteriori Tektro, che assicurano un arresto rapido. Il cambio Shimano è a 8 velocità. Chi l’ha acquistata la definisce come una bici che sa abbinare stile e prestazioni. Se ti interessa, puoi acquistarla su Amazon a 1.599,00 euro. Sicuramente una delle migliori biciclette elettriche da città.

Perché comprare una bici elettrica: conclusioni

Siamo alla fine del nostro percorso alla scoperta dei vantaggi della biciletta elettrica e per concludere questo viaggio vogliamo ricordarti i principali motivi per cui un’e-bike può essere una vera e propria svolta per te.

Sul mercato puoi trovare modelli per tutte le tasche e per tutte le esigenze, dalle mountain bike a quelle pieghevoli, bici adatte alla città e dotate di parafanghi e portapacchi, per portare tutto ciò che ti occorre. Le biciclette elettrice sono un mezzo adatto a tutti, anche a chi non è allenato: grazie all’aiuto del motore elettrico si possono affrontare percorsi impegnativi con il minimo sforzo. Con una e-bike puoi risparmia tempo, evitando le code e non hai problemi di parcheggio. Risparmi anche soldi rispetto all’acquisto e all’utilizzo di altri veicoli a motore. Inoltre, puoi mantenerti in forma, ma senza sudare, grazie alla pedalata assistita. Una bicicletta elettrica infine è un mezzo totalmente ecologico, perché non emette sostanze inquinanti. Cosa vuoi di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *